Ecco i risultati del week end:

Under14
Cus Padova – Roccia Rubano 67-12 (5-0)
Il gioco individuale e la discontinua aggressività non permettono di arginare la supremazia di una squadra concreta e molto reattiva. Premiato Daniele Marini come miglior giocatore.

Under 16 (il Roccia fa parte del Padova Rugby)
FTGI Padova – Zagabria – FTGI Euganei
Triangolare amichevole tra Padova Rugby, Euganei Rugby, Zagabria Rugby (Croazia). Grande entusiasmo in campo e fuori x questo triangolare amichevole internazionale. I nostri ragazzi partono concentrati contro i pari età croati portando a casa la partita. Bissano la vittoria contro gli Euganei, che pure avevano avuto la meglio sui croati. A fine partite gran terzo tempo in clubhouse al Roccia con molti ospiti stranieri e premi e saluti Ufficiali di Presidenti e Capitani.

Under 18 (il Roccia fa parte del Padova Rugby)
Mirano – FTGI Padova – Vicenza | 17 – 29 (0-5)
I ragazzi partono bene, non accusano le numerose assenze ed impostano un gioco intelligente ed ordinato, sempre avanti chiudono la prima frazione di gioco sul 17 a 12. Tengono testa fino al 50’ dove si fanno cogliere impreparati sulla ripartenza del forte terza centro Vicentino abile ad attaccare al centro del campo un pallone liberato al piede dai 22 padovani, si pareggia così il conto. L’ultimo quarto di gara vede il Vicenza imporre un efficace gioco sulla verticale che il Padova non riesce a controllare lasciando marcare gli ospiti altre due volte. Si chiude sul 17-29 un match che ha visto i nostri ragazzi saper imporre un valido e intelligente gioco di squadra figlio del lavoro fatto finora, mostrando tuttavia delle carenze in termini di tenuta, di fronte a formazioni impegnate in 4 allenamenti settimanali. La strada (ora più che mai) si conferma la stessa…sotto con gli allenamenti, ragazzi!

1st XV – Serie B
Viadana-Rubano 21-21 (2-2)
Partita altalenante per la squadra di Rubano che va in vantaggio 3 volte con le mete di Fanton, Marcolongo e Miazzo (tutte trasformate da Fincato) esprimendo un buon gioco alla mano per poi farsi recuperare per tre volte dai Caimani che, complici i troppi falli dei cinghiali, si sono ancorati all’unica fase di gioco utile segnando tre mete in rolling moul fissando a tempo scaduto il risultato sul 21-21 con un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca.

#ForzaRoccia #RocciaPower #RocciaRubanoRugby #RR #RocciaSupporters